Best practice di Semalt per i filtri in Google Analytics

I filtri di Google Analytics possono modificare, cambiare e limitare i dati visualizzati sotto forma di visualizzazioni. Si consiglia sempre di impostare i filtri delle migliori pratiche per garantire la qualità dei dati su Internet.

Oliver King, il Customer Success Manager di Semalt , si concentra qui sulle cose principali che devi tenere a mente per avere successo: escludere il traffico interno, trascinare le barre, conoscere le tue fonti di traffico sociale e nominare i diversi eventi.

Filtra il traffico interno

La maggior parte delle persone non presta attenzione al tipo di traffico che ricevono i loro siti Web e non si preoccupa mai dell'originalità e dell'unicità delle loro opinioni. Se vuoi gestire la tua attività per tutta la vita, è importante organizzare il tuo traffico e garantirne la qualità. Potresti voler vedere cosa fanno i tuoi clienti sul tuo sito Web e, se è vero, devi filtrare il traffico interno in larga misura. Un filtro Escludi traffico interno può rimuovere i dati che provengono dal tuo ufficio o da casa tua. In genere, le persone vengono rimosse e non vengono conteggiate per il numero totale di visualizzazioni al giorno. L'unico modo per sbarazzarsi del traffico interno è creare filtri e bloccare i tuoi indirizzi IP. È sempre utile per rimuovere i dati dal tuo account Google Analytics e può fornire risultati di qualità.

Varie organizzazioni vogliono vedere cosa stanno facendo i loro lavoratori durante l'orario di ufficio e quali sono le loro reazioni sui loro siti Web e blog. Per questo, creano filtri di visualizzazione solo interni ed escludono tutto il traffico interno. È un filtro basato sull'indirizzo IP che ti darebbe risultati accurati. Ad esempio, i dipendenti che hanno lavorato dalle loro case e desideravano ricevere risultati di qualità dai loro siti Web possono includere o escludere i dati in base alle loro esigenze.

Filtro barra rovesciata

Google Analytics tiene d'occhio due diversi URL che sono comunemente noti come filtro barra rovesciata. Usando questo filtro, puoi facilmente ottenere le risposte alle tue domande. Ti consigliamo di creare barre e filtri finali in base alle tue esigenze.

Filtri minuscoli

Google Analytics può aiutarti a sbarazzarti del traffico di bassa qualità. Senza filtri minuscoli, gli utenti di Google Analytics che desiderano ottenere informazioni sul numero totale di visualizzazioni di pagina sarebbero in grado di trovare nei propri account. Ciò potrebbe portarli a sbarazzarsi di strumenti che richiedono tempo e garantire la qualità del loro sito Web. Si consiglia di utilizzare filtri minuscoli per trasformare tutti i dati, l'URL richiesto, le variabili della campagna e gli eventi.

Filtri per social media

I marketer digitali utilizzano ampiamente i filtri dei social media. Google Analytics ha classificato le sessioni dei social media come Twitter, LinkedIn, Google+ e Facebook. Lo considera come un mezzo uguale ai referral e se si desidera individuarli, si consiglia di filtrare il report Referral per avere un'idea di quante visualizzazioni il sito ha ricevuto dai siti di social media. Non sarebbe sbagliato affermare che varie organizzazioni lavorano con i social media per espandere le proprie attività. Creando tali filtri e classificando le tue fonti, puoi rendere visibile il tuo sito nei risultati del motore di ricerca e garantirne la credibilità in larga misura.

mass gmail